Se avete in programma qualche giorno nel capoluogo piemontese e volete sapere quali sono le attrazioni turistiche più belle ed importanti da non perdere assolutamente, abbiamo pensato per voi ad un mini-tour di una giornata delle cose da vedere, fare e anche (perché no) da mangiare a Torino.

UN GIORNO A TORINO

Mattino

Cioccolateria Guido Gobino: per iniziare la giornata in dolcezza vi consigliamo un salto in una delle migliori cioccolaterie storiche della città di Torino. Guido Gobino, succeduto al padre Giuseppe, in questo locale aperto dal 1980 vi farà gustare alcune delle delizie più famose del capoluogo torinese fatte a regola d’arte. Al mattino è anche il momento migliore se volete fare acquisti golosi da portare a casa come souvenir, perché durante il giorno questa cioccolateria è letteralmente presa d’assalto.
Indirizzo: Via Lagrange 1, 10123 – Torino

Museo Egizio: dopo le bellezze culinarie passiamo alle bellezze culturali. Sapete che la città di Torino ospita il museo egizio con il più grande numero di reperti dell’antica civiltà nata sulle sponde del Nilo dopo quello de Il Cairo? A pochi passi dalla cioccolateria troverete l’entrata di questo fantastico museo ricco di storia, statue, oggetti e reperti che vi faranno immergere nella storia di questa straordinaria civiltà. Il Museo è stato ristrutturato nel Marzo 2015.
Indirizzo: Via Accademia delle Scienze, 6, 10123 Torino

Pomeriggio

Il tour pomeridiano passa attraverso le più importanti piazze di Torino. Da secoli luoghi di ritrovo e di aggregazione, queste piazze sono piene di edifici che testimoniano l’intensa storia di questa città.

Piazza San Carlo: una volta usciti dal Museo Egizio, risalendo Via Santa Teresa, arriverete nel “salotto di Torino”, ovvero Piazza San Carlo. Numerosi sono i caffè che qui si affacciano, tra cui il lo storico Caffè Torino, ai cui tavoli potrete fare una pausa prima di ricominciare il vostro tour torinese. Dopo la pausa, sempre in Piazza San Carlo, potrete ammirare le due bellissime “Chiese Gemelle” di Torino in stile barocco e dedicate a San Carlo Borromeo e a Santa Cristina. Prendete altri 5 minuti per vedere anche Piazza CLN che si trova subito accanto a Piazza San Carlo. Gli appassionati di Dario Argento non possono non vederla, qui il regista italiano dell’horror ha infatti girato una delle scene più importanti di Profondo Rosso.

Piazza Carignano: tornando indietro verso il Museo Egizio, dal lato di Via Principe Amedeo, troverete Piazza Carignano, una delle storiche e più belle piazze di Torino. Una vera e propria perla su cui si affacciano vari edifici in stile barocco e dove potrete ammirare la facciata del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano progettata da Guarino Guarini, sicuramente uno degli esempi più affascinanti di architettura barocca del capoluogo piemontese. Qui si trova anche il Teatro Carignano, uno dei più importanti di Torino, la storica gelateria Pepino e il Ristorante stellato Michelin “Del Cambio”, in caso vi venisse un languorino.

Piazza Castello: a due passi da Piazza Carignano troverete il cuore della città di Torino, con i suoi oltre 40.000 metri quadri ed i suoi portici, stiamo parlando di Piazza Castello. Progettata nel lontano 1584 dall’Archietto Antonio Vitozzi, la piazza ospita l’antico Palazzo Reale di Torino, il Teatro Regio, Palazzo Madama e la Real Chiesa di San Lorenzo. Per gli appassionati di magia, gli esperti di esoterismo dicono che sia il punto per eccellenza della magia bianca a Torino.

Via Po: lungo questa via, una delle principali di Torino, che congiunge Piazza Castello con Piazza Vittorio troverete numerosi negozi dove poter fare un po’ di shopping e comprar qualche souvenir del vostro soggiorno torinese.

Piazza Vittorio e la Chiesa della Gran Madre: alla fine della lunghissima via Po, troverete la piazza più grande di Torino, ovvero Piazza Vittorio Veneto, meglio conosciuta ai torinesi con il semplice nome di Piazza Vittorio. Qui, sotto i lunghissimi portici che la circondano, troverete numerosi caffè e locali dove poter fare una sosta se siete un po’ stanchi. Se invece avete ancora molte energie, potete continuare la visita attraversando il Ponte Vittorio Emanuele I, che si trova di fronte la piazza, e vedere la Chiesa della Gran Madre di Dio, una delle più belle ed importanti di Torino legata anch’essa a molte leggende che riguardano la magia bianca.Per saperne di più: Piazza Vittorio Veneto, la più grande piazza di Torino

Il Monte dei Cappuccini: per finire la ricca giornata in bellezza, vi proponiamo dalla Gran Madre una salita sulla collina torinese per arrivare fino al Monte de Cappuccini. Si tratta di uno dei luoghi più panoramici di Torino da cui poter godere di una splendida vista sulla città, magari al tramonto e magari in dolce compagnia.

Cucina tipica piemontese: per finire questo impegnativo primo giorno turistico in città che ne dite di concedervi qualche peccato di gola? Magari qualche pietanze tipica torinese e piemontese, come ad esempio la Bagna Cauda?

Fonte: Guida Torino

Articoli recenti

Condividi l’articolo sui social

Tag Cloud

Ti potrebbe interessare

Menu